Il tempio della Dea

Il Tempio della Dea

Associazione di Promozione Sociale e Centro Ricerche per la Partnership

Cosa facciamo e perché

English description below

Direttrice e Sacerdotessa Fondatrice: Sarah Perini

Dopo vent’anni di ricerche e undici anni di lavoro sul campo siamo felici di annunciare che, in seguito alla fondazione del primo Cerchio della Ruota dell’Anno di Avalon e Diana, in Italia, nel novembre 2012, e del TEMPIO DELLA DEA di Torino, in data 18 giugno 2015; è stata inaugurata la sede permanente dedicata interamente ad accogliere il Tempio della Dea, un momento importante anche nella storia delle donne e degli uomini nella nostra terra.

Le attività dell’Associazione e del Tempio e le sue finalità sono ispirate a principi di cooperazione e partnership; pari opportunità, di equilibrio tra femminile e maschile, cooperazione tra donna e donna, interscambio tra donne e uomini, creazione di una società equilibrata e gilanica, fondata sui principi della partnership e rispettosa dei diritti inviolabili della persona. Attività e principi si ispirano anche agli insegnamenti dell’archeomitologa Marija Gimbutas e della sociologa Riane Eisler, nonché agli studi sviluppati negli ultimi quarant’anni in Italia sul sacro femminile di cui un’esponente di riferimento teorico per l’associazione è la ricercatrice italiana Luciana Percovich. Si ispirano inoltre agli insegnamenti (Goddess Temple Teachings) veicolati dalla scuola spirituale del GoddessTemple di Glastonbury e alla teorizzazione del MadreMondo esposta da Kathy Jones. Si propone di diffondere una cultura del rispetto delle differenze fra esseri umani e fra generi; lo sviluppo della conoscenza degli strumenti, dei rituali e delle tradizioni spirituali antiche e moderne che costituiscono l’eredità dell’umanità.

L’Associazione di Promozione Sociale e Centro Ricerche per la Partnership Il Tempio della Dea e della realtà del Tempio è nata ed è curata grazie all’opera di Sarah Perini e delle donne e degli uomini del Cerchio della Ruota di Avalon e Diana.

L’Associazione vuole favorire l’incremento dell’interesse verso le antiche culture orientate alla partnership che pongono i valori matricentrici al centro della struttura sociale; la conoscenza della spiritualità indigena antica e moderna; un sempre maggiore equilibrio tra i generi e della creazione di una spiritualità olistica.

Lavoriamo per la re-visione dell’esperienza umana e la decostruzione dei modelli di pensiero di matrice patriarcale, aprendo la strada all’elaborazione di nuovi modelli sociali, culturali, politici, spirituali, educativi e formativi;

favorendo il ritorno ai valori di una società gilanica che onora il femminile e i relativi punti di riferimento nel sacro e nella vita quotidiana; la realizzazione di una società rinnovata e un modo di vivere la spiritualità e la ricerca più consapevole; l’esperienza diretta della dimensione rituale strutturando modelli culturalmente attendibili e riconnessi ad antiche e nuove realtà;

la creazione di un vissuto attraverso il quale le donne e gli uomini possano trasformarsi; consapevolizzare le persone rispetto alla presenza del divino femminile nella vita quotidiana;

lo sviluppo di una coscienza di genere, un maggior focus sulla coscienza politica, la capacità di confrontarsi, l’apprendimento delle dinamiche di gruppo femminili, il rinnovamento del significato di femminilità e mascolinità, il senso dell’impegno in una causa, il rispetto delle altre donne e uomini, l’apprendimento della capacità di dialogare in modo mediato, tramite forme di comunicazione non violenta e la gestione facilitata dei conflitti; lo sviluppo di nuovi modelli educativi e di sviluppo sociale comunitario.

L’Associazione propone:

-momenti di incontro come conferenze, seminari, corsi, convegni, workshop, momenti formativi, laboratori;
iniziative culturali, editoriali, spirituali, filosofiche, artistiche, artigianali, sportive, fisiche e psico-fisiche, educative, ludiche;
sessioni individuali di counselling; mediazione spirituale, aiuto alla persona;
sessioni individuali e consulenze per il benessere psicofisico; trattamenti di discipline olistiche;
Sito internet relativo alle attività associative;
Centro Studi sugli studi di genere (gender studies) e sul recupero della cultura matricentrica;
– di creare un Archivio e una Biblioteca associativi;
– di pubblicare newsletter, riviste, Libri ed altro materiale editoriale;
– di istituire Gruppi di Studio e di Ricerca;
– di introdurre la conoscenza culturale ed esperire la pratica spirituale relative alle antiche culture matricentriche e alle forme di attualizzazione delle stesse;
– di organizzare cerimonie e celebrazioni della tradizione matricentrica antica e moderna quali ad esempio: riti di passaggio; cerimonia del nome per neonati e bambini; cerimonie di unione; cerimonie di armoniosa separazione; celebrazioni della ruota dell’anno; celebrazione lunazioni; armonizzazione della casa e luoghi di lavoro, ed altre;
– di istituire percorsi di consulenza e sostegno per le donne nelle fasi cruciali della vita (menarca, gravidanza, menopausa etc.) e promuovere modalità alternative relative alla nascita e alla genitorialità in un ottica ispirata dai principi della partnership;
– di farsi portavoce della valorizzazione di luoghi sacri e siti archeologici e naturali, presenti a livello locale e nazionale; – organizzare visite guidate, viaggi associativi, tour dei luoghi di interesse legati alle ricerche dell’Associazione;
– di organizzare raccolte fondi da devolvere in beneficienza o ai fini dell’organizzazione di ulteriori eventi legati agli scopi associativi o all’acquisto di beni utilizzati per le attività associative.

Leggi lo Statuto dell’Associazione.

 

Nel giugno 2015 è stato fondato a Torino il primo Tempio della Dea italiano che ha inaugurato la sua sede permanente. Il Tempio di Torino è dedicato alla Dea Diana Signora italica e mediterranea, alla Signora di Avalon e alle sue Sacerdotesse Viviana e Morgana, a Iside presenza potente nella città di Torino e alla Madre Orsa primordiale Signora delle nostre Montagne.

Il Tempio della Dea di Torino è un Tempio Oracolare, un luogo di guarigione, di studio e di meditazione.
Potete richiedere le vostre sessioni individuali contattandoci.

Le Sacerdotesse del Tempio di Torino vi accoglieranno anche alla scoperta delle attività dell’Associazione di Promozione Sociale e Centro Ricerche per la Partnership Il Tempio della Dea e della realtà del Tempio nata e curata grazie all’opera di Sarah Perini e del Cerchio della Ruota di Avalon e Diana.

 

Il Tempio della Dea


Nessuno di questi percorsi o sessioni sostituisce in nessun modo percorsi psicanalitici o medici. Ci riserviamo di inviare direttamente a chi di competenza per questi tipi di servizi e vi chiediamo di rivolgervi esclusivamente a psicologhe, psicologi, analisti e medici se avete bisogno di indicazioni e diagnosi in tali campi. Grazie.


 

In June 2015, the Italian Goddess Temple of Turin, north Italy, was born. The Temple of Turin is dedicated to the Goddess Diana Ancient-Italic and Mediterranean Goddess, to the Lady of Avalon and her Priestesses Viviana and Morgana, to the Goddess Isis powerful presence in the city of Turin and to the Mother Bear, primordial Lady of our Mountains.

Ker

The Temple of the Goddess of Turin is an Oracling Sacred Space, a place of healing, study, researches and meditation.

tempiodelladea

2015-03-29 14.10.4813227035_10154166238558756_9162798475868575302_n

The Priestesses of the Temple of Turin will also welcome you to discover the activities of the Association of Social Promotion and Research Center for the Partnership connected to our Temple born and curated thanks to the work of Sarah Perini and the Circle of women and men of the Wheel of Diana and Avalon.
The Turin Temple is working to co-create other italian Goddess Temples in our beautiful Land.

 DSC_4027     venaria_n

Our Mission:
The activities of our Turin Goddess Temple and Association and its aims are inspired by the principles of cooperation and partnership; of same opportunities, of balance among feminine and masculine, of cooperation among women, of exchange among women and men, of the creation of a balanced and gylanic society based on the principles of partnership and respectful of the inviolable rights of the person. Activities and principles are also inspired by the teachings of archaeo-mythologist Maria Gijmbutas and sociologist Riane Eisler, as well as the studies developed in the last 40 years in Italy about the sacred feminine. An exponent of theoretical reference thereof for the Association is the Italian researcher Luciana Percovich. They are also inspired by the teachings spread by the spiritual school of the Goddess Temple in Glastonbury and by the theorization of the MotherWorld stated by Kathy Jones. It intends to spread a culture based on the respect of differences among human beings and genders and the development of the knowledge of the instruments, rituals and ancient and modern spiritual traditions constituting the heritage of humanity.
The Association wants to favor the increase of interest towards the ancient partnership-oriented cultures, which place mother-centered values at the centre of the social structure; the knowledge of ancient and modern indigenous spirituality; a greater and greater gender balance and the creation of a holistic spirituality.
We work on a review of the human experience and on the deconstruction of the thought patterns which follow a patriarchal matrix, paving the way to develop new social, cultural, political, spiritual, educational and formative models.
We promote:
– the return to the values of a gylanic society honoring the feminine and the relative reference points in the sacred and in everyday life; the fulfillment of a renewed society and a more conscious way of living spirituality and research; the direct experience of the ritual dimension , structuring models culturally reliable and reconnected with ancient and new realities;
– the creation of a background women and man can transform themselves through; making people aware of the presence of the feminine divine in everyday life;
– the development of a gender consciousness, a greater focus on political consciousness, the ability to confront, learning feminine group dynamics, the renewal of the meaning of femininity and masculinity, the sense of commitment to a cause, the respect towards other women and men, learning the skill of a mediated dialogue, through forms of non-violent communication and assisted conflict management; the development of new educational models and community social development.
The Association offers:
– opportunities to meet as conferences, workshops, courses, conventions, training sessions;
– cultural, publishing, spiritual, philosophical, artistic, crafts, sports, physical and psychophysical, educational and playful initiatives;
– individual sessions of counseling; spiritual mediation, help to the person;
– individual sessions and counseling for psychophysical well-being; treatments in holistic disciplines;
– web-site concerning Association activities;
– Studies Center on gender studies and on the recovery of the mother-centered culture;
– to create an Association Archive and a Library;
– to publish newsletters, magazines, Books and other editorial material;
– to set up Study and Research Groups;
– to introduce cultural knowledge and experience spiritual practice related to mother-centered cultures and forms of actualization of the same;
– to organize ceremonies and celebrations following ancient and modern mother-centered tradition as, for example: rites of passage; naming ceremony for newly-born and children; joining ceremonies; ceremonies of harmonious separation; celebrations of the wheel of the year; celebrations of lunation; harmonization of the house and working places and others;
– to set up counseling and support paths for women at key stages of life (menarche, pregnancy, menopause etc.) and to promote alternative ways related to child-birth and parenthood with a view based on the principles of partnership;
– to be the spokesperson for the appreciation of sacred places and archaeological and natural sites, present at local and national level;
– to organize guided tours, Association journeys, tour of places of interest connected to the Association researches;
– to organize fund-raisings to assign funds to charity or to organize further events connected to the Association aims or to buy goods to be used for Association activities.

President: 
Sarah Perini,
Priestess of the Goddess dedicated at the Glastonbury Goddess Temple and Priestess of Diana at the Turin Goddess Temple.

Morgana-di-Avalon

Il tempio della Dea