Il tempio della Dea

Il Tempio della Dea

Associazione di Promozione Sociale e Centro Ricerche per la Partnership

La Ruota di Avalonia, Morgana e Viviana ©

morgana_barca


Le Figure di Morgana e Viviana La Dama del Lago
Sacerdotesse di Avalonia, Dea e Signora di Avalon

Questo percorso nasce dalla ricerca venennale di Sarah Perini incentrata sulle figure delle antiche Sacerdotesse di Avalon in particolare Morgana e Viviana e della loro storia di Donne ed esponenti della spiritualità della Dea. Faremo la conoscenza di queste figure dal punto di vista storico, letterario, simbolico. Ri-membreremo e onoreremo la memoria e la conoscenza di Morgana e Viviana comprendendo il contributo essenziale da loro portato nella trasmissione e conservazione della Cultura e della Spiritualità della Dea, dall’antichità ad oggi. Scopriremo chi sono state come donne, e attraverso le loro storie di vita coprenderemo il panorama dell’Antica Europa e del significato di Avalon come ultimo caposaldo del mondo della Dea Madre.
Sacerdotesse, potenti principesse e regine, definite spesso “fate e streghe”, immagini tipicamente europee, in bilico tra realtà e simbolismo, cultura dotta e cultura popolare, tracce di un antico sedimentarsi di realtà di cui si è persa la memoria. Testimonianza del perdurare decontestualizzato di un sistema complesso di credenze, di una visione magica e rituale dell’esistenza; queste figure femminili possono essere considerate da un lato personaggi letterari e dall’altro personaggi storici caratterizzati da funzioni, simbolismo e ritualità derivanti dalle tradizioni protoeuropee collegate al culto della Grande Dea. Nel materiale arturiano incontriamo donne che non solo mostrano gli aspetti del potere spirituale e materiale della Dea, ma anche le interazioni di questo con la comunità. Guarigione, magia, profezia, insegnamento, ispirazione, arti e regole sociali, provenivano dalla saggezza delle sacerdotesse e delle regine, guida nei riti di passaggio e garanti di fertilità, ispirazione e unità per loro gente. I miti dell’Antica Europa e gli usi dei popoli protoeuropei e celtici, sottolineano la centralità del ruolo delle donne nella cultura antica, una società concepita come gilanica: un sistema equilibrato tra la componente maschile e quella femminile.


Svolgimento del Corso:

  • 9 Lezioni
  • 9 Condivisioni sui temi appresi
  • 9 Meditazioni
  • 9 Sessioni di Esercitazioni sui temi del percorso

Materiale di Studio compreso nel corso:

Copia di WEBSimboli_e_Rit-COVER-NEW  Priestesses_and_QueensOfAvalon

  • Lezioni individuali o in gruppo
  • Libro: Sarah Perini, Simboli e Riti delle Donne Celtiche, Regine e Dee al Tempo di Artù, Ed.Ester.
  • Dispense del Corso
  • Dispense di approfondimento sulla Ruota di Britannia
  • Meditazioni audio
  • Libro in prossima uscita: Sarah Perini, La Ruota delle Signore di Avalon, Ed.Ester.

Il Percorso non rilascia nessun certificato, ma semplicemente un attestato di partecipazione.

Nessuno di questi percorsi o sessioni sostituisce in nessun modo percorsi psicanalitici o medici. Ci riserviamo di inviare direttamente a chi di competenza per questi tipi di servizi e vi chiediamo di rivolgervi esclusivamente a psicologhe, psicologi, analisti e medici se avete bisogno di indicazioni e diagnosi in tali campi. Grazie.


Per informazioni e per ricevere il volantino completo scrivere a: info@tempiodelladea.org


 

Dott. ssa Sarah Perini: Laureata nel 2003 in Lingue e Letterature Straniere all’Università di Torino, con Indirizzo Storico Culturale, ha partecipato a master e seminari di argomento antropologico al Centro Interdipartimentale di Studi per le Donne dell’Università di Torino con Anna Brawer e Luciana Percovich, approfondendo gli studi di genere e il lavoro di Maria Gimbutas e Riane Eisler. Dal 2005 ha completato la sua formazione attraverso il contatto e l’apprendimento con i percorsi e le pratiche proposte da ricercatrici nel campo del Sacro Femminile, come Luciana Percovich, Vicki Noble, Kathy Jones, Katinka Soetens, Marguerite Rigoglioso, Tsultrim Allione, Sajeeva Hurtado, e molte altre, si è formata alla Scuola Triennale del Glastonbury Goddess Temple, in Inghilterra, apprendendo i Percorsi sul Sacro Femminile di Avalon. Collabora dal 2006 con Morena Luciani e l’Associazione Laima nella creazione e organizzazione di Percorsi di Ricerca e Pratica dei Sentieri del Sacro Femminile e dello Sciamanesimo Femminile e dal 2011 con l’Associazione Argiope. Dal 2015 Presidentessa dell’Associazione e Centro Ricerche per la Partnership Il Tempio della Dea. Tiene e coordina seminari, conferenze, workshop e cerimonie in tutta Italia. Iscritta all’Istituto Internazionale di Psicosintesi Educativa di Torino prosegue la formazione nel percorso triennale di formazione come Counselor. Ricercatrice indipendente, autrice, editor, mediatrice. Da quindici anni lavora nel campo della spiritualità e nell’editoria di settore. È autrice di: “Simboli e Riti delle Donne Celtiche. Regine e Dee al Tempo di Artù”, disponibile anche in lingua inglese. E di: “Chiedi alla Terra. L’Arte della Divinazione Geomantica”, e “Il Simbolismo Magico del Caffè. La caffeomanzia, il rituale divinatorio e la ricerca dei simboli come esperienza conoscitiva”.

 


1467230_596559723735227_1168013174_n
Disegno di Elena Albanese

Ci dispiace, i commenti sono chiusi per questo articolo.

Il tempio della Dea
error: Contact me if you are interested in this content.