Goddess Conference

Viaggio annuale alla GODDESS CONFERENCE, la Conferenza della Dea, a Glastonbury, Inghilterra:

Vi invitiamo a partecipare a questa meravigliosa e trasformativa esperienza di viaggio nel sacro alla scoperta delle Energie del Femminile di cui faremo esperienza all’interno del percorso della Goddess Conference.

Durante i sei giorni dell’evento potremo incontrare personalità di spicco del Movimento internazionale della Dea, della Partnership e delle Culture Indigene di Pace; potremo partecipare alle conferenze del mattino dove potremo ascoltare ricercatrici di tutto il mondo portare il loro contributo di conoscenza sulla realtà della Dea nel mondo odierno; al pomeriggio potremo partecipare a workshop e seminari esperienziali proposti da donne e uomini di saggezza, ricercatrici e ricercatori che proporranno i metodi acquisiti durante la loro esperienza nel sacro; alla sera potremo partecipare alle celebrazioni anche all’aperto che ci porteranno direttamente all’interno dei Misteri.

La celebrazione di spettacoli sacri sulla Dea avviene sul palco più grande della Goddess Conference, in cui il mistero della semprevivente Dea dalle molte forme si incarna e viene esperita come un potere rivelatore, trasformativo e di guarigione.
Questo viaggio è inoltre una grande occasione per camminare consapevolmente nella natura rigogliosa della terra sacra che è Glastonbury, considerata come Avalon, la Terra magica della Trasformazione, il Paradiso dell’Ovest, l’Isola di Vetro, respirare, sentire e vivere per otto giorni questo universo fatato ma anche fonte di radicali trasformazioni che possono cambiare totalmente la vostra vita.

Entrare in contatto con le energie della Dea in un luogo dove esse sono accessibili a chi le ricerca e richiama vi donerà un esperienza indimenticabile.
Inoltre, parteciperemo alle coloratissime e vivaci feste in onore della Dea e avremo modo di conoscere persone di tutto il mondo sullo stesso percorso di amore e rispetto per Madre Terra.

Ecco il sito inglese:

https://goddessconference.com/

 


Glastonbury Tor

Che cos’ è il Glastonbury Goddess Temple: è un luogo sacro e di ricerca nel quale è possibile percorrere un percorso esperienziale e spirituale rinnovato che fa riferimento all’antichità celtobritannica. Nel 1992, con il suo primo libro Girando la Ruota di Britannia, una ricerca spirituale per ritrovare gli Antenati primordiali dell’Antica Britannia l’autrice Kathy Jones contribuisce alla riscoperta delle antiche radici protoeuropee delle popolazioni britanniche e dei loro rituali, ricostruisce la Ruota dell’Anno di Britannia, con la quale riconnette le manifestazioni del Sacro Femminile alle stagioni, ai rispettivi rituali, celebrazioni, come anche al ciclo degli elementi naturali e agli animali totemici.

La caratteristica della Ruota di Britannia, o Ruota di Ana, basata sulle tradizioni delle popolazioni Túatha Dé Danann, antenate protobritanniche, è la connessione non solo con i quattro elementi e le quattro direzioni ma bensì con otto direzioni connesse alle otto feste solari dell’anno ed alle rispettive manifestazioni sacre, naturali, animali ed alla relativa ritualistica stagionale.

Nel 2006 viene pubblicato il testo: Sacerdotessa di Avalon, Sacerdotessa della Dea, un rinnovato sentiero spirituale per il ventunesimo secolo, Edizioni Ester, che disegna il percorso di riconoscimento e riconnessione con la Dea, nello specifico con la Dea che appare all’interno della cultura dell’Antica Britannia, oggi riscoperta per essere attualizzata e fruita dagli esseri umani viventi nel nostro presente.

Il secondo passaggio nella diffusione della cultura matricentrica creata insieme alle donne e agli uomini che hanno contribuito a configurare questa realtà nel corso degli anni, è stata la realizzazione dell’annuale convegno e festival conosciuto come Goddess Conference (Festival della Dea).

Esistono oggi numerose realtà che si configurano come luoghi sacri e di elaborazione della cultura matricentica in tutto il mondo.


Glastonbury Goddess Temple:
http://www.goddesstemple.co.uk/


Temple of Avalon:
www.templeofavalon.co.uk