Il tempio della Dea

Il Tempio della Dea

Associazione di Promozione Sociale e Centro Ricerche per la Partnership

Essere Genitori sul Sentiero della Dea

Costruire con i propri figli un rapporto basato sulla partnership

Seminario condotto da Isabella Landi

cerchio

SABATO 20 e DOMENICA 21 MAGGIO
dalle ore 10.00 alle ore 17.00
PRESSO IL TEMPIO DELLA DEA, VIA VILLARFOCCHIARDO 17, TORINO

Per i genitori i figli sono doni che la Dea invia come opportunità di evoluzione materiale e spirituale per noi stessi e per l’umanità tutta… troppo sovente ce ne dimentichiamo…

La cultura patriarcale ha costruito una società retta con rigida gerarchia secondo uno schema piramidale che nei secoli ha caratterizzato anche la forma familiare: al vertice l’uomo, il “pater familiae”, al sotto di lui la sua compagna ed i loro figli. Parimenti le pratiche educative formali ed informali si sono costituite  con l’intento di riprodurre lo status quo della dialettica dominanza/sottomissione, concretizzandosi in azioni spesso pervasive e abusanti di bambine e bambini in età evolutiva.

Nel secolo scorso questi dispositivi sono andati fortemente in crisi nel mondo occidentale, grazie anche al fondamentale apporto del movimento femminista e di approcci educativi libertari. Si è cominciato a pensare ai minori come soggetti di diritto, come sancito dalla legislazione internazionale e dalle convenzioni Onu riguardanti l’infanzia e l’adolscenza. Ma la pervasività dei modelli passati non ha smesso di agire, nelle azioni quotidiane e nella colonizzazione operata nel nostro inconscio dalle tradizioni e dalle esperienze vissute e tramandate.

Per la costruzione del Madre Mondo teorizzato da Kathy Jones, di un mondo gilanico teorizzato da Riane Eisler, è fondamentale: essere consapevoli del tipo di umanità vogliamo contribuire a creare tramite l’educazione che stiamo trasmettendo a bambine e bambini;  liberarci dalla coazione a ripetere ciò che abbiamo ricevuto e che ci hanno fatto credere giusto; essere in grado di costruire con loro un rapporto di contatto, ascolto e partenership, pur nell’acquisizione sempre più adulta di responsabilità.

Durante il seminario scopriremo come anche le antiche e nuove tradizioni sociali e spirituali derivanti dalla riscoperta della spiritualità della Dea e l’esistenza storica di civiltà gilaniche possano contribuire a cambiare i parametri dell’educazione, ci connetteremo con gli archetipi della Ruota dell’Anno e delle Fasi della Vita Umana per quanto riguarda i ruoli e le età della vita e tramite attivazioni ed esercitazioni acquisiremo e condivideremo strumenti pratici per la gestione della vita quotidiana in famiglia.

isabella_landi_n Isabella Landi, laureata in Scienze dell’Educazione ad Indirizzo Clinico, specializzata in Consulenza Pedagogica. Lavora da anni con l’età evolutiva, i genitori, e nel coordinamento e la formazione di educatori. Ha frequentato percorsi di consulenza familiare con lo psicopedagogista danese Jespeer Juul, training sulla nonviolenza con Pat Patfoort e sulla comunicazione empatica secondo il metodo di Marshall Rosemberg. Si occupa di percorsi di giustizia riparativa rivolti a minori sottoposti a procedimenti penali, di prevenzione dei comportamenti a rischio nelle scuole, di integrazione  attraverso percorsi artistici. Fa parte del tavolo per la promozione di progetti di educazione alla nonviolenza nelle scuole del Comune di Milano. Un suo contributo “Relazioni familiari: una strada per l’equità e la sostenibilità” è apparso nel volume “Verso una civilità della decrescita. Prospettive sulla transizione” – atti del convegno intennazionale di venezia del 2012 –  a cura di Marco Deriu. Ha seguito il percorso della Ruota Dell’Anno di Avalon e Diana presso Il Tempio della Dea di Torino, dedicandosi come Sacerdotessa della Dea. Segue il secondo anno del percorso per Sacerdotesse della Sessualità Sacra condotto da Katinka Soetens in Italia. Il suo interesse: sviluppare le tematiche dell’educazione e delle relazioni paritarie per la promozione della cultura della partnership e del Madre Mondo. Madre di due figli, vive e lavora tra Milano e il lago d’Orta.

Per ricevere il volantino completo e per informazioni e iscrizioni scrivere a: info@tempiodelladea.org

Ci dispiace, i commenti sono chiusi per questo articolo.

Il tempio della Dea