Il tempio della Dea

Il Tempio della Dea

Associazione di Promozione Sociale e Centro Ricerche per la Partnership

Consulti di Caffeomanzia & Tarocchi con Sarah Perini

CONSULTI DI CAFFEOMANZIA E TAROCCHI ® con Sarah Perini

Caffeomanziaweb
condotti dalla Sacerdotessa della Dea Sarah Perini,
dedicata al Tempio della Dea di Glastonbury-Avalon e fondatrice del Tempio della Dea di Torino

La Sacerdotessa della Dea Sarah Perini, Sacerdotessa Oracolare, ricercatrice e scrittrice vi condurrà in una consulto di un ora e mezza alla scoperta di voi stesse-i attraverso la Lettura dei Fondi di Caffè & Lettura dei Tarocchi combinate.
Potete acquistare il libro scritto da Sarah Perini: Il Simbolismo Magico del Caffè, la Caffeomanzia, Il rituale divinatorio e la ricerca dei simboli come esperienza conoscitiva, Ed.Ester, € 15,00, scrivendo a: info@tempiodelladea.org.

766970372

La Caffeomanzia, o lettura dei fondi di caffè.

Da oltre un millennio la lettura dei fondi di caffè costituisce una delle tecniche divinatorie preferite dalle sciamane-i mediorientali e africane-i. Simile alla lettura del tè la caffeomanzia consente di scrutare nel futuro in un modo coinvolgente e affascinante. Non siamo in grado di stabilire l’epoca a cui risale quest’arte, sembra intorno al 1000 d.C, anche se l’uso del caffè come bevanda è più antico e pare che abbia avuto origine in Etiopia, i mercanti arabi l’avrebbero portato in Europa da dove si sarebbe diffuso al resto del mondo.
È probabile che la lettura dei fondi di caffè sia scaturita subito dopo la scoperta dell’impiego di questa sostanza a scopo terapeutico e ricreativo. Non si può escludere che la diffusione del caffè abbia coinciso con il riconoscimento dei poteri a esso legati nell’ambito delle tradizioni spirituali di quelle aree geografiche, in cui il suo utilizzo a scopo divinatorio non tardò a divenire parte integrante di queste culture.
La caffeomanzia è tuttora diffusa in Medio Oriente, in nord Africa e negli altri paesi del Mediterraneo, dove anche oggi è facile imbattersi in persone che leggono i fondi di caffè per la strada. La tradizione si è progressivamente estesa in tutto il mondo grazie alle popolazioni Nomadi. Si dice che essa costituisca il segno inconfutabile della seconda vista o chiaroveggenza.
Una tazza di caffè cela innumerevoli informazioni semplici da decifrare, ogni cosa che vedete all’interno di una tazza vuota striata dai fondi di caffè possiede un significato ben preciso.
Il metodo da seguire è molto semplice: si prende un pentolino lo si riempie a metà di acqua e la si fa bollire, al momento dell’ebollizione si butta un cucchiaio di zucchero e un cucchiaio di caffè nell’acqua, si mescola una volta e si toglie il preparato dal fuoco. In seguito lo si versa nella tazza o nelle tazze (è importante che la tazza sia una tazza grande, da the, e con l’interno bianco), a seconda di quanti sono le consultanti. Quest’arte si presta anche ad essere un momento di convivialità. Infatti, nel frattempo, il caffè va lasciato riposare nelle tazze mentre si parla, si dialoga o si pensa alle questioni inerenti il consulto. Una volta fatto raffreddare e depositare, il caffè deve essere bevuto; una volta bevuto il liquido resterà un fondo sabbioso. A questo punto prendendo la tazza in mano si fa ruotare lentamente in senso orario per tre volte formulando la domanda e si gira la tazza sul piattino lasciandola riposare per almeno un quarto d’ora.
L’arte di preparare il caffè per predire il futuro costituisce un rito importante dall’inizio alla fine. La tazza di caffè assorbe le energie della-del consultante e “disegna” al proprio interno il messaggio. Nel caso della caffeomanzia possiamo propriamente parlare di arte oracolare, poiché le figure che vengono lette ci indicano elementi che riguardano avvenimenti, situazioni, indicazioni.
Questo è quanto si deve cercare di realizzare ogni qualvolta si leggono i fondi di caffè, trovare le informazioni e trasmetterle nel modo più semplice per renderle comprensibili.
Apparentemente la lettura del caffè sembra essere semplice, nell’interpretazione delle figure che compaiono sembra bastare la fantasia, una buona conoscenza delle varie simbologie esistenti che possono servire per associarle a ciò che vediamo nella tazza, è importante applicare sensibilità, sensitività, capacità di astrazione, capacità di visualizzazione, intuito, impulso al vaticinio, per riuscire a dare un’interpretazione corretta.
Imparare a leggere il caffè può diventare più immediato se si trova una persona che ce lo insegni, che ci trasmetta la sua arte.
Nel momento della lettura, chi legge deve lasciarsi andare o concentrarsi, permettendo alla mente inconscia di trovare delle immagini tra le forme caotiche dei fondi di caffè rimasti nella tazza. L’uso dell’intuito e del proprio sguardo interiore durante un consulto costituisce l’aspetto essenziale della lettura.
Ecco, in linea di massima, cosa bisogna cercare: lettere, numeri, figure di animali, figure umane, forme geometriche, simboli conosciuti, forme naturali come alberi, montagne etc, tutto ciò che sembra ricondurre a una forma sensata. A questo punto si fanno dei collegamenti di significato tra i segni e gli avvenimenti passati presenti e futuri del consultante. Il fondo della tazza rappresenta il passato, le pareti della tazza rappresentano il futuro prossimo, la zona vicino al manico della tazza rappresenta il punto di maggior intensità per il consultante.
La lettura del caffè deve essere un momento di concentrazione, di relax, di convivialità e perché no di divinazione.
Perciò concentratevi, versatevi una tazza di caffè, aprite il vostro cuore a un po’ di verità e scrutate dentro la tazza, si spalancherà un mondo che non aspetta altro che voi lo interpretiate e lo assaporiate…

Vi aspetto!

 2015 - 1

LETTURE SU APPUNTAMENTO AL TEMPIO DELLA DEA DI TORINO:

Necessaria prenotazione scrivendo a: info@tempiodelladea.org
O telefonando a Sarah Perini: 3468005113

Sarah Perini è disponibile per organizzare Giornate Oracolari e Consulti in altre sedi,
in gruppo o individuali, residenziali o online.

caffeomanzia-guida-lettura-caffè-211x211  caffe1

 


 

 

19399833_10155439456213756_5804079774777584186_n SARAH PERINI ha sviluppato sin da bambina forti doti di connessione spirituale, medianica ed energetica ed ha studiato e praticato numerosi strumenti divinatori, creatrice del metodo di Lettura Psicospirituale dei Tarocchi e della Lettura delle Carte della Dea sulla Ruota. Dedicata come Sacerdotessa della Dea al Tempio di Glastonbury-Avalon, si è offerta al Servizio Sacro e alla Signora di Avalon da quando ha vita. Ha contribuito a diffondere in Italia gli insegnamenti di Kathy Jones e delle Sacerdotesse di Avalon, oltre che di numerose Donne di Saggezza internazionali e nazionali (vedi i siti internet: www.sarahperini.com e www.tempiodelladea.org). Da vemt’anni ricercatrice e opertrice sul Sentiero della Dea. Autrice, ricercatrice, mediatrice spirituale vive e lavora a Torino. Ha pubblicato i seguenti testi: Simboli e Riti delle Donne Celtiche, Regine e Dee al Tempo di Artù, Ester Edizioni./ Chiedi alla Terra. L’Arte della Divinazione Geomantica, Ester Edizioni. / Il Simbolismo Magico del Caffè. La Caffèomanzia, il rituale divinatorio e la ricerca dei simboli come esperienza conoscitiva, Ester Edizioni./In preparazione il quarto libro: L’Arcano dei Tarocchi. Interpretazione simbolica e psicologica delle 78 lame.

Nel giugno 2015 è stato fondato a Torino il primo Tempio della Dea italiano che ha inaugurato la sua sede permanente nell’ottobre 2016. Il Tempio di Torino è dedicato alla Signora di Avalon e alle sue Sacerdotesse Viviana e Morgana, a Iside presenza potente nella città di Torino, alla Dea Diana Signora italica e mediterranea e alla Madre Orsa primordiale Signora delle nostre Montagne. Attraverso la ricostruzione della nostra identità, anche spirituale, ci riappropriamo degli strumenti, delle pratiche, dei rituali, dei modi di comunicare le nostre esperienze spirituali e materiali nel contesto sacro. Il Tempio della Dea di Torino è un Tempio Oracolare, un luogo di guarigione, di studio e di meditazione. Potete richiedere le vostre sessioni individuali contattandoci.
Le Sacerdotesse del Tempio di Torino vi accoglieranno alla scoperta delle attività dell’Associazione di Promozione Sociale e Centro Ricerche per la Partnership Il Tempio della Dea e della realtà del tempio nata e curata grazie all’opera di Sarah Perini e del Cerchio della Ruota di Avalon e Diana.

Counseling Olistico:

Attraverso le conoscenze e competenze acquisite sul campo aiuto a superare situazioni di  disagio esistenziale o relazionale, favorisco lo sviluppo delle potenzialità insite nella persona, aiutando a superare i problemi di personalità che impediscono di esprimersi pienamente e liberamente nel mondo. Il counseling olistico offre alle persone un orientamento e un sostegno, favorisce lo sviluppo e l’utilizzazione delle potenzialità psicologiche, emotive e spirituali; promuove atteggiamenti attivi, propositivi e stimola le capacità di scelta per imparare a valorizzare le proprie potenzialità, verso l’indipendenza personale.

Mediazione Spirituale:

Grazie ad una continua ricerca, studio e approfondimento aiuto a comprendere e diffondere una cultura del rispetto, delle differenze fra esseri umani, fra i generi e lo sviluppo della conoscenza degli strumenti, dei rituali e delle tradizioni spirituali.

I Tarocchi come strumento di conoscenza:

Attraverso una Lettura Psico-spirituale dei Tarocchi è possibile riflettere sul proprio presente, passato e futuro, per capire le proprie scelte, obiettivi e approfondire come realizzare i propri progetti. Questo approccio considera gli aspetti psicologici, emotivi e spirituali della situazione vissuta dalla persona. Attraverso lo strumento divinatorio e la riflessione sulle immagini e sugli archetipi che compaiono all’interno della lettura personale, nell’esperienza del consulto, emergeranno le indicazioni che la nostra interiorità e il disegno superiore ci mostrano.

large

Ci dispiace, i commenti sono chiusi per questo articolo.

Il tempio della Dea